Ultime notizie dal mondo dei viaggi e del Turismo, Consigli utili, normative, avvisi particolari

Italiano | English

Nominativo: 

Email:

Ho preso visione della informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali.*     Si No

 

 

Il Delta dell'Okavango in Botswana

 

È il più grande delta interno della terra dopo quello del Niger, nonché uno degli ecosistemi più ricchi ed insoliti del pianeta. Il fiume Okavango nasce in Angola e, dopo un percorso di mille chilometri, si getta nelle sabbie del deserto del Kalahari, dando vita ad una pianura alluvionale che si estende per 15.000 km quadrati, ricoperta da un complesso sistema di canali, lagune e isole.

In Africa l’acqua è sinonimo di vita e, all’interno dell’area del delta, centinaia di specie animali e vegetali hanno trovato il loro habitat ideale: acacie, mopani, alberi delle salsicce, salici, bambù, papiro e loto mettono radici sulle isole del delta; aquila pescatrice, anatre, storni, aironi, pappagalli, upupe e cicogne sorvolano il delta e costruiscono qui i loro nidi.

Sulle isole vivono indisturbati diverse specie di mammiferi, tra cui antilopi e gazzelle, elefanti, bufali, rinoceronti, ippopotami, zebre, gnu, giraffe e facoceri. Numerosi sono anche i predatori: leoni, ghepardi, iene, sciacalli, licaoni e leopardi. Non mancano nemmeno alcune specie di primati, in particolare i babbuini. Nella acque calme del delta nuotano tantissime specie di pesci, di rane e anche i temibili coccodrilli del Nilo.

Nei pressi del delta dell’Okavango vivono anche cinque diverse etnie: gli Hambukushu, i Dceriku e i Wayeyi, popolazioni di origine bantu che vivono di coltivazione del miglio e del sorgo, di caccia, pesca, pastorizia e di raccolta, e i Bugakhwe e i Gxanekwe, popolazioni boscimani, che vivono di pesca, caccia e raccolta di erbe selvatiche. Mentre i Bugakhwe cercano il cibo principalmente nelle foreste, ma anche lungo il fiume, i Gxanekwe sono più specializzati sulla zona fluviale. Il lato orientale del delta è occupato dalla riserva Moremi, che combina aree boscose con zone di acque permanenti e aree secche: oltre a praticare il bird watching, qui si possono osservare bufali, giraffe, leoni, leopardi, ghepardi, iene, sciacalli, zebre e impala, oltre a qualche raro leopardo.


 

 

Galleria Immagini

 

Richiesta Informazioni

per richiedere informazioni su questo pacchetto di viaggio compilare il seguente modulo:

Cognome:

*

Nome:

*

Telefono:

*

Indirizzo:

Città:

E-mail:

*

Richieste:

Ho preso visione della informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali.*

Si No

Autorizzo l'invio di materiale pubblicitario da parte di The World is Mine.
Si No

   
 

 

The World Is Mine - Luxury Travel Operator & Travel Agency

The World is Mine - Palazzo Capponi delle Rovinate - Via dé Bardi, 36 - 50125 Firenze

Tel. +39 055.234.7663 - Fax +39 055.200.8266 - info@theworldismine.it - PEC: theworldismine@pec.it
JDR consulting s.r.l. - PI e CF 05589770485 - Capitale sociale eur 10.000,00 iv - REA 558946 CCIAA di Firenze
Privacy Policy | Cookies Policy

 

 

The World is Mine Firenze - Ultime Notizie - Viaggi - Normative - Sicurezza - Scioperi - Notizie di carattere generale