Ultime notizie dal mondo dei viaggi e del Turismo, Consigli utili, normative, avvisi particolari

Italiano | English

Nominativo: 

Email:

Ho preso visione della informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali.*     Si No

 

 

Cultura Maori in Nuova Zelanda

 

La Nuova Zelanda è un paese affascinante che unisce straordinarie bellezze naturali e una cultura davvero unica, frutto dell’unione (spesso conflittuale) di influenze europee e maori.

La cultura maori è per certi versi il simbolo della storia della Nuova Zelanda. Le origini del popolo maori sono avvolte nel mistero. Secondo le fonti più accreditate, i maori sarebbero giunti in Nuova Zelanda dalla Polinesia tra il nono e tredicesimo secolo dopo Cristo. Altri studiosi indicano l’origine dei maori in alcune isole ora sommerse vicino alle Hawaii o addirittura dalla Cina, da cui sarebbero partiti per proseguire verso il Pacifico attraverso le Filippine.

I reperti a disposizione confermano comunque una grande conoscenza degli astri e della navigazione. Le imbarcazioni maori potevano ospitare fino a 250 persone. Caratteristica peculiare della cultura maori è il tatuaggio. Il moko, ovvero il tatuaggio sul volto, è un elemento fondamentale, simbolo del legame spirituale e sociale e segno di riconoscimento. L’arte maori ha molti punti di contatto con quella dellaPapuasia. Una delle tecniche artigianali più famose è l’intagliatura del legno, considerata elemento sacro.
Prima dell’avvento degli europei, la cultura maori veniva trasmessa solo oralmente attraverso preghiere e canzoni. La più conosciuta è sicuramente la Haka, la danza dei guerrieri cantata in origine prima di ogni combattimento. Oggi la Haka è l’inno della squadra di rugby neozelandese e viene cantata prima di ogni partita. 
Il primo occidentale a imbattersi nei maori fu l’esploratore Abel Tasman. La colonizzazione della Nuova Zelanda ad opera degli europei fu un evento traumatico e conflittuale, che indebolì fortemente la popolazione autoctona sia a livello numerico (a causa delle malattie) sia in termini di coesione sociale. A testimonianza di ciò basti pensare che il termine maori significanormale, in opposizione ai diversi, ovvero gli europei. 
Oggi i maori rappresentano il 14% circa della popolazione neozelandese e sono concentrati principalmente nella North Island. Negli ultimi decenni il governo del paese ha messo in atto diverse iniziative per proteggere e tutelare la cultura maori. Dal 1999, ad esempio, il tatuaggio è riconosciuto ufficialmente come forma d’arte e patrimonio nazionale. È stato inoltre istituito il Maori Arts & Crafts, ente dedicato alla tutela della cultura maori. Se siete alla ricerca di una esperienza unica di viaggio, l’incontro con la cultura maori saprà regalarvi grandi emozioni. 
   


 

 

Galleria Immagini

 

Richiesta Informazioni

per richiedere informazioni su questo pacchetto di viaggio compilare il seguente modulo:

Cognome:

*

Nome:

*

Telefono:

*

Indirizzo:

Città:

E-mail:

*

Richieste:

Ho preso visione della informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali.*

Si No

Autorizzo l'invio di materiale pubblicitario da parte di The World is Mine.
Si No

   
 

 

The World Is Mine - Luxury Travel Operator & Travel Agency

The World is Mine - Palazzo Capponi delle Rovinate - Via dé Bardi, 36 - 50125 Firenze

Tel. +39 055.234.7663 - Fax +39 055.200.8266 - info@theworldismine.it - PEC: theworldismine@pec.it
JDR consulting s.r.l. - PI e CF 05589770485 - Capitale sociale eur 10.000,00 iv - REA 558946 CCIAA di Firenze
Privacy Policy | Cookies Policy

 

 

The World is Mine Firenze - Ultime Notizie - Viaggi - Normative - Sicurezza - Scioperi - Notizie di carattere generale