Ultime notizie dal mondo dei viaggi e del Turismo, Consigli utili, normative, avvisi particolari

Italiano | English

Nominativo: 

Email:

Ho preso visione della informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali.*     Si No

 

 

Indonesia - Avviso

Un terremoto di magnitudo 7,3  della scala Richter ha colpito il 2 settembre  il sud dell’isola di Giava, causando gravi danni alle strutture con  numerose vittime e feriti in tutta l’area. Il sisma è stato avvertito anche nella capitale, dove sono stati danneggiati circa 700 edifici. In altre parti dell’isola, e’ saltata la corrente e le comunicazioni con le zone costiere - maggiormente colpite - sono state momentaneamente interrotte, rendendo estremamente difficile l’arrivo dei soccorsi. Benche’ sia rientrato l’allarme “tsunami”, scattato a seguito del terremoto, e’ sconsigliato recarsi nella zona colpita dal terremoto.

Due esplosioni di natura dolosa hanno avuto luogo il 17 luglio a Jakarta rispettivamente presso l’Hotel “Ritz-Carlton”  e presso l’Hotel “Marriott” nel centro della città, causando la morte di 9 persone e circa una cinquantina di feriti.
Alla luce di quanto sopra si raccomanda ai connazionali che si recano nel Paese di mantenere elevata la soglia di prudenza e di adottare in generale un atteggiamento di cautela.

Gli attentati avvenuti in vari Paesi richiedono ai connazionali in visita in Indonesia di mantenere elevata la soglia di attenzione in considerazione del possibile rischio di atti di natura terroristica, anche ai danni di istituzioni o strutture occidentali e luoghi frequentati da stranieri, ivi incluse rinomate località turistiche.
Ciò è tanto più necessario (specie nelle località di Bali e Jakarta) a seguito delle minacce anonime di rappresaglia da parte dei gruppi fondamentalisti islamici, circolate nel novembre 2008 in concomitanza con l’esecuzione dei tre terroristi responsabili dell’attentato dinamitardo a Bali del 2002 (costato la vita a 202 persone, in gran parte turisti),
In particolare si consiglia di evitare luoghi affollati di ritrovo frequentati dai turisti occidentali quali bar, centri commerciali, discoteche o locali notturni nonché eventuali manifestazioni ed assembramenti.

Si suggerisce altresì di usare particolare prudenza per eventuali viaggi nella zona di Banda Aceh (Nord Sumatra) ed in Papua a causa di un aumento di episodi di delinquenza comune, legato alla campagna elettorale.

Si consiglia, in ogni caso, ai connazionali che si recano in Indonesia di segnalare i dati relativi al viaggio all’Ambasciata d’Italia a Jakarta e di registrare gli stessi sul sito:
www.dovesiamonelmondo.it

Si sconsigliano viaggi nell’area di Sulawesi centrale (zona di Poso) per le tensioni interetniche ed interreligiose, nonché nelle altre aree a rischio del Paese (vedere voce “Sicurezza”).
Il Paese può essere interessato da gravi calamità naturali (maremoti, terremoti, eruzioni vulcaniche) per cui è consigliabile tenersi costantemente informati in loco sulla situazione meteorologica (in particolare durante la stagione dei monsoni) e sull’attività dei vulcani attivi.
Si consiglia inoltre di verificare scrupolosamente l’affidabilità delle compagnie aeree del Paese, anche consultando il sito dell’ENAC indicato alla voce “FOCUS” di questo sito sotto “Sicurezza aerea”. Si ricorda il bando dell’Unione Europea sulle compagnie aeree indonesiane

Si comunica che nell’isola di Bali, nota meta turistica indonesiana, sono stati riscontrati nell’ultimo mese di gennaio numerosi casi di animali infetti dal virus della rabbia, che ha altresi’ provocato il decesso di 6 persone.
Il Ministero della Sanita' indonesiano ha avviato un’operazione di disinfestazione e vaccinazione di animali (cani, gatti, scimmie, volatili, etc.) accompagnata da campagna pubblicitaria fatta tramite, affissione di manifesti, comunicati sulle reti locali di radio e televisioni. E' inoltre iniziata una vaccinazione di massa, con distribuzione di vaccino gratuito presso le strutture sanitarie (puskesmas, ospedali) e sociali locali (Banjar, RTRW...). E’ stato anche istituito un rigoroso controllo in tutti i luoghi di arrivo e partenza.
Nonostante tutte le precauzioni adottate, continuano a registrarsi casi di persone morse da animali infetti.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità segnala che la presenza della febbre “dengue”  è in aumento nel Paese, soprattutto nei mesi della stagione delle piogge. Si consiglia pertanto di adottare, durante la permanenza nel Paese, misure preventive contro le punture di zanzara indicate sotto la voce “FOCUS” sull’home page di questo sito.

Casi d’influenza  da virus A/H1N1 sono segnalati nel Paese. Per informazioni ed aggiornamenti sull’influenza c.d. “suina” (virus A/H1N1) e consigli per i viaggiatori, si invita a consultare il  “Focus” presente sulla home page di questo sito. “


Video

 

 

Galleria Immagini

 

Richiesta Informazioni

per richiedere informazioni su questo pacchetto di viaggio compilare il seguente modulo:

Cognome:

*

Nome:

*

Telefono:

*

Indirizzo:

Città:

E-mail:

*

Richieste:

Ho preso visione della informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali.*

Si No

Autorizzo l'invio di materiale pubblicitario da parte di The World is Mine.
Si No

   
 

 

The World Is Mine - Luxury Travel Operator & Travel Agency

The World is Mine - Palazzo Capponi delle Rovinate - Via dé Bardi, 36 - 50125 Firenze

Tel. +39 055.234.7663 - Fax +39 055.200.8266 - info@theworldismine.it - PEC: theworldismine@pec.it
JDR consulting s.r.l. - PI e CF 05589770485 - Capitale sociale eur 10.000,00 iv - REA 558946 CCIAA di Firenze
Privacy Policy | Cookies Policy

 

 

The World is Mine Firenze - Ultime Notizie - Viaggi - Normative - Sicurezza - Scioperi - Notizie di carattere generale